lunedì 14 luglio 2014

Mr. Case ed io (Fenomenologia del segnalibro)

"Non appena ebbe richiuso il mastodontico dizionario si rese conto con una fitta al cuore di avervi lasciato sepolta , da qualche parte, la scheda con gli appunti che aveva tenuto in mano fino a quel momento [...] il soave Mr. Case, uno smilzo bibliotecario dalla faccia rosea con morbidi capelli bianchi e farfallino, si avvicinò senza fretta, afferrò il colosso a entrambe le estremità, lo rovesciò e lo scosse leggermente, al che quello lasciò cadere un pettine da taschino, un biglietto di auguri natalizio, gli appunti di Pnin, e un trasparente fantasma di carta velina [...]" (da Pnin di Vladimir Nabokov)

Segnalibri da noi rinvenuti all'interno dei volumi restituiti:
una striscia di ben 8 fototessera di un individuo veramente brutto;
una margherita; 
il confuso sfogo sessuale di un'utente di cui ricordiamo solo la memorabile frase "sono una donna coi peli, che male c'è?"; 
lo scontrino di una funivia di Gressan; 
una carta d'identità; 
un pettine (!!!); 
una lunga dichiarazione d'amore andata purtroppo perduta; 
una multa in polacco; 
una graffetta con foglio bianco esterno a fare da involucro e contenente un mazzo con franchi svizzeri (una banconota da 10, una da 20 e una da 50) e sterline (una banconota da 5, quattro da 10 e una da 20); 
un foglietto con su scritto il seguente appunto:
"lubrico 
che è così liscio da far scivolare
indecente-impudico-osceno-lascivo
lubricamente
memoria lubrica=fallace-labile".

4 commenti:

  1. La carta d'identità l'avete portata alla polizia ?

    RispondiElimina
  2. No. Grazie alla nostra potente anagrafe degli utenti, abbiamo trovato i suoi recapiti e l'abbiamo contattato direttamente.
    La perdita del documento è abbastanza frequente e c'è anche gente che se ne scorda proprio di venire a ritirarlo. Mah ...

    RispondiElimina
  3. Ahia, le foto dell'individuo veramente brutto... le avete appese al muro della biblioteca?

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono moderati. Se state per raccontare una vostra scena da una biblioteca, sappiate che i nomi di luoghi e persone verranno modificati.