lunedì 20 agosto 2012

Istruzioni per l'uso


Mentre leggo sul monitor si avvicina una ragazza senza che io me ne accorga e mi apostrofa così.

GIOVINCELLA: Buongiorno. Ho bisogno del manuale del Katzung.

Non me l'aspettavo. Stacco lo sguardo dal monitor e, con gli occhi spalancati per la sorpresa, incrocio il suo. Lei fraintende la mia sorpresa si mette a ridere. Impassibile ma benevolo, la guardo aspettando che finisca. Continua, si crea un imbarazzo. Potrei romperlo cercando la collocazione del volume e porgendoglielo ma rimango silente ed immoto a guardarla. Lei non ce la fa e si allontana ridendo a crepapelle.
Interviene un'amica che prende lei il volume in prestito.

La coda dell'occhio sbircia la giovincella che ride ancora in lontananza.

1 commento:

Tutti i commenti sono moderati. Se state per raccontare una vostra scena da una biblioteca, sappiate che i nomi di luoghi e persone verranno modificati.