martedì 10 aprile 2012

Qualcuno volò sul nido di Rainbird (L'eletto, atto VI)



LAPAZZA: Sai che ho scoperto che a Bruno gli han fatto il TSO?
IO: Spero che tu non ti sia stupita!
LAPAZZA: No però mi son schiantata dal ridere. Perché a casa sua c'è una foto da una parte e quando ci passiamo davanti lui me la mostra sempre con soddisfazione e mi dice “Hai visto?. Io non capivo ... ogni volta gli sorrido un po' così, dico “Beello .... Ma non ci ho mai fatto granché casoC'è un personaggio in catene e io pensavo fosse un film storico. Poi ieri gli ho chiestoMa chi è, Ulisse?. E lui mi faMacché Ulisse, ma non lo vedi che sono io?”.
IO: Queste vostre conversazioni quasi quasi le invidio.
LAPAZZA: È che sembra un guerriero, non sembra lui. È a torso nudo in catene. Io non l'ho riconosciuto anche perché nella foto è molto più magro di ora. E insomma gli ho chiestoMa dov'eri?. Poteva essere qualunque cosa, un carnevale, un travestimento. E invece era lui che si era incatenato davanti a psichiatria quando fecero il TSO ad Alice, la tipa con cui stava all'epoca.
IO: Ah ... allora non l'hanno fatto a lui il TSO!
LAPAZZA: Poi lo fecero anche a lui. Lei era finita perché sua mamma ci lavorava a psichiatria e siccome non voleva che la figlia uscisse con Rainbird le fece fare il TSO.
IO: Ma che stai dicendo? Ma ti pare una cosa verosimile?
LAPAZZA: Bohlui mi ha detto così.
IO: Avrà anche detto così ma ragiona dai!
LAPAZZA: Sì sicuramente non era solo questo. Comunque mi ha raccontato questo, che la mamma aveva paura che lui la influenzasse troppo e poi ha detto che andò a protestare incatenandosi sotto e facendo lo sciopero della fame. Solo che alla fine l'han preso, l'han portato dentro e gli hanno fatto il TSO anche a lui.
IO: Ahahah. Uniti nella buona e nella cattiva sorte.
LAPAZZA: Veramente lei non l'ha più voluto vedere.
IO: Ahahah, mi fai schiantare!
LAPAZZA: Lui ci andò a trovarla ma lei disse che durante il TSO mentre era imbottita di psicofarmaci aveva sognato il diavolo e che non lo voleva più vedere. Lui ora dice che il diavolo gliel'ha portata via.

1 commento:

Tutti i commenti sono moderati. Se state per raccontare una vostra scena da una biblioteca, sappiate che i nomi di luoghi e persone verranno modificati.