mercoledì 21 marzo 2012

Nuove persecuzioni (L'eletto, atto V)


LAPAZZA: Mi ha raccontato Bruno che dopo Giovanni Lindo Ferretti andò a trovare anche Sting.
IO: Come? E dove?
LAPAZZA: Ha una villa non so dove nella campagna toscana.
IO: E Sting gli ha concesso udienza?
LAPAZZA: No.
IO: Ahahah.
LAPAZZA: Mi ha detto che andò anche dalla sera prima. Poi il giorno dopo con calma si è presentato alla villa, ha suonato ma ha risposto la governante.
IO: E cosa gli ha detto??
LAPAZZA: Lui me l'ha raccontato così: ha suonato e ha dettoSalve, sono Bruno, c'è Sting?
IO: È bellissimo!
LAPAZZA: La governante ha detto che non c'era e lui ha rispostoIo lo so che c'è, me l'ha detto Gesù. Mi apra, devo parlargli!. Lei ha ripetuto che non c'era e lui ha dettoMi apra per favore, dobbiamo suonare insieme, è importante, io sono l'eletto!. 
IO: Quello che si dice un argomento vincente!
LAPAZZA: Pensava di impressionarla ma lei a quel punto gli ha dettoVada via altrimenti chiamo i carabinieri!
IO: E lui se ne è andato?
LAPAZZA: Beh sì, quella li chiamava davvero ...
IO: Cavolo, peccato! Ma t'immagini le conversazioni coi carabinieri su Gesù, Rainbird e la stella del mattino? Mannaggia!

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono moderati. Se state per raccontare una vostra scena da una biblioteca, sappiate che i nomi di luoghi e persone verranno modificati.