sabato 31 marzo 2012

Fast drink



LAPAZZA: Sto ospitando un tizio assurdo.
IO: Andiamo beneSe è assurdo per tedi dov'è?
LAPAZZA: Di queste parti, solo che ora è senza casa, dormiva su una panchina e allora ora lo ospito per un po'.
IO: Ah ... E perché dici che è assurdo?
LAPAZZA: Mah, sentia parte il fatto che mangia tantissimo, infatti è ciccionissimo, è obeso. Peserà 150 chili. Insomma, l'altro giorno era che puntava l'olio buono che mi hanno portato dei parenti che hanno gli olivi e lui pretendeva di fare una torta con la farina, l'olio e basta.
IO: Uno chef!
LAPAZZA: Ma io non volevo
IO: Un po' di lucidità ti è rimasta ...
LAPAZZA: E quando gli ho detto di no lui ha afferrato la bottiglia, ci si è attaccato e ha iniziato a berselo così.
IO:Ma te gente normale ne conosci?
LAPAZZA: Sono rimasta così. Poi gliel'ho tolta di mano ma lui si è bevuto almeno un quarto di bottiglia d'olio in questo modo.

1 commento:

Tutti i commenti sono moderati. Se state per raccontare una vostra scena da una biblioteca, sappiate che i nomi di luoghi e persone verranno modificati.